Giovedi, 27 luglio 2017 - ORE:06:51

21^ Giornata di Serie A



Una ventunesima giornata di serie a orfana di quattro partite, dopo il rinvio di martedì sera della partita tra Parma e Juventus, con le polemiche del Dg  juventino Marotta, che si lamenta per gli stadi obsoleti; il mercoledì sera però non è stato affatto avaro di emozioni.

A Roma viene disputata la partita di cartello della serata, tra la Lazio orfana di Klose per un problema al ginocchio, e con il solo Rocchi di punta con il fantasista Hernanes alle sue spalle, e il Milan, arrivato a Roma con l’obbligo di vincere , che schieran il tridente Robinho, El Sharaawy , Ibrahimovic. Dopo un primo tempo giocato alla pari e senza grosse occasioni, ma con un rigore reclamato da parte del Milan per un colpo di mano in area di Dias, la partita viene sbloccata al 31′ della ripresa, quando Rocchi fa filtrare in area per Hernanes che supera Nesta e con un diagonale infila alla destra di Abbiati. Un minuto prima la squadra rossonera vicina al vantaggio con Robinho che dentro l’area dà una palla sui piedi di Ibra che tocca piano e la Lazio si salva. Partita archiviata al 40′ con il gran gol di Rocchi che riceve da Lulic e dal limite dell’area piccola insacca sotto la traversa.

A Milano sotto una nevicata copiosa e un campo di San Siro innevato è andata in scena la partita più spettacolare tra Inter e Palermo. Partita sbloccata al 17′ del primo tempo con un corner battuto da sinistra, Pazzini buca di testa, e Mantovani da due passi in scivolata realizza l’1 a 0 per la formazione siciliana. Al 22′ entra in scena Milito: cross da destra di Maicon, Silvestre anticipa Lucio, Milito raccoglie e con un diagonale batte Viviano per il pareggio nerazzurro, 1 a 1. Nella ripresa si scatena Miccoli che al 7′ parte da posizione centrale, supera Ranocchia e di sinistro fa 2-1. Al 10′ rigore per l’Inter Nagatomo viene stese da Munoz in area e Milito realizza la sua doppietta per il 2 a 2. Seguirà il Milito – Miccoli Show con botta e risposta dei due attacanti; il primo segna ancora al 16′ e al 24′, mentre il folletto palermitano al 21′ e al 40′ per un grandissimo 4 a 4 che non serve a nessuno se non al godimento del pubblico.

L’Udinese stende un Lecce in forma, con le reti nel primo tempo di Pazienza, all’esordio stasera, con un colpo di testa su calcio di punizione battuto da Di Natale al 2′ minuto. Pareggio del Lecce con l’ex Di Michele, una perla da fuori area che si insacca alle spalle del portiere al 26′.  Infine il solito Di Natale segna il suo 15esimo gol stagionale al 36′ minuto, servito da Floro Flores, il bomber controlla al limite e batte Benassi con un destro preciso.

A Cagliari la Roma sbanda e subisce una pesante sconfitta 4 a 2: le reti portano la firma di Thiago Ribeiro per il Cagliari al 6′ della prima frazione, che trafigge Stekelenburg con un tiro da fuori area, poi arriva il pareggio di  Juan 13′ con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Vantaggio Roma con Borini al 34′ che respinge in rete un pallone parato da Agazzi dopo la punzione di Pjanic, ma arriva il pareggio di  Pinilla al 41′ con un cross dalla destra, Rosi arriva in ritardo, grande aggancio dell’ex Palermo che conclude di esterno destro. Nel secondo tempo tracollo giallorosso: uno scatenato Thiago Ribeiro fa centro al 3′; l’attaccante scatta sul filo del fuorigioco e trafigge Stekelenburg con una potente conclusione che colpisce la traversa ed entra inesorabilmente in rete.  Ekdal chiude i conti al 47′  del secondo tempo servito da Ibarbo che si era bevuto l’intera retroguardia giallorossa. Risultato finale 4 a 2.

Il Napoli affronta al San Paolo la penultima della classe, il Cesena, e stecca andando incontro ad uno scialbo 0 a 0. Bordata di fischi finali per gli uomini di Mazzarri che si erano resi pericolosi con un palo di Edinson Cavani al 12′ della ripresa e sempre un colpo di testa dello stesso attaccante uruguaiano salvato da Comotto sulla linea, per un Napoli che non sa più vincere.

Rinviate per neve Atalanta-Genoa, Bologna-Fiorentina e Siena-Catania. Aspettando domani sera il posticipo tra Novara e Chievo.

Classifica al termine delle partite serali: Juventus 44; Milan 43; Udinese 41; Lazio 39; Inter 36; Roma 31; Napoli 30; Palermo 28; Genoa 27; Cagliari 26; Fiorentina 25; Parma 24; Chievo 24; Atalanta 23; Catania 23; Bologna 21; Siena 19; Lecce 16; Cesena 16; Novara 12.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 4 minutes, 36 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.