Lunedi, 20 novembre 2017 - ORE:06:33

Confederations Cup: una brutta Italia supera un ottimo Giappone e vola in semifinale (4-3)


italia

Smartwatch free

Italia-Giappone sembrava Italia-Germania del 70

E’ successo di tutto ieri all’Arena Pernambuco, dove a mezzanotte (ora italiana) l’Italia ha affrontato il Giappone nella seconda gara del girone A. Pronti via e si vede subito che il Giappone ha una marcia in più rispetto all’Italia, in virtù anche del fatto che i nipponici devono vincere per rimanere in corsa.

Super Zac nel primo tempo

A passare in vantaggio è proprio la squadra allenata da Zaccheroni che, grazie ad Honda, si porta sull’1-0 dal dischetto per un rigore dubbio concesso per fallo di Buffon. Pochi minuti dopo c’è anche il tempo per il raddoppio con Kagawa. E’ una brutta Italia, che però trova il gol che riapre la partita con De Rossi, che di testa sfrutta al meglio un cross di Pirlo.

Rimonta Italia

Ad inizio ripresa arriva il pareggio dell’Italia, con Giaccherini bravo a recuperare un pallone ormai perso e a metterla in mezzo, trovando la deviazione di un difensore giapponese. E’ 2-2 e palla al centro. L’Italia continua ad attaccare e trova il gol del vantaggio con Balotelli, che trasforma dal dischetto per un fallo di mano, dubbio, del capitano nipponico.

Sembra finita, ma ad un quarto d’ora dal termine Okazaki svetta di testa e batte Buffon per il 3-3. E’ una partita meravigliosa, conclusa con il gol di Giovinco che regala agli Azzurri la qualificazione alla semifinale con un turno d’anticipo.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 51 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.