Sabato, 18 novembre 2017 - ORE:10:54

Il punto sulla 24a giornata di Serie A

24a giornata serie A juventus

24a giornata di serie A juventus

Smartwatch free

Allo Juventus Stadium finisce 3-1 contro il Chievo, con le firme di Asamoah, Marchisio e Llorente

L’unica rete degli scaligeri è un autogol di Caceres, a dimostrazione di quanto il risultato non sia mai stato in discussione. A fare notizia però, più che la vittoria della Juve sono altri due episodi: la rabbia di Giovinco all’uscita dal campo e la polemica a distanza Conte-Capello.

All’attaccante bianconero non sono andati giù i fischi che lo Stadium gli ha rivolto al momento della sostituzione. Frustrato per il poco spazio concesso in stagione e arrabbiato per quei fischi un po’ ingenerosi, Sebastian non è riuscito ad evitare un bel “Vaffa..” nei confronti del pubblico.
Ci ha pensato poi Conte, abbracciandolo all’uscita dal campo e difendendolo in sala stampa, a schierarsi dalla parte del proprio giocatore, meravigliandosi per questo accanimento nei suoi confronti.

Il “Conte furioso” però, è sbottato soprattutto sull’argomento Fabio Capello. L’attuale commissario tecnico della Russia ed ex allenatore della Juventus, aveva espresso il proprio disappunto dopo la decisione del collega di convocare tutta la squadra nel giorno di riposo (una scelta punitiva dopo il pareggio di Verona). “Non sono per le punizioni, non ne ho mai date nella mia carriera; i problemi si risolvono in altro modo” aveva affermato Capello.

Durissima la risposta di Conte nel dopo partita col Chievo:

“La Juve di Capello viene ricordata solo per i due scudetti revocati, non certo per il bel gioco. A qualcuno piace parlare e intromettersi in faccende che non gli competono. Che pensi ai propri problemi e a passare il primo turno dei Mondiali con la Russia”

Un botta e risposta che promette altre scintille, a meno che l’esperienza di lunga data di Capello porti alla decisione di chiudere qui la faccenda ed evitare altre polemiche.

Tornando al calcio giocato va registrato il ritorno al successo della Roma dopo la batosta in Coppa Italia

In un Olimpico con le curve chiuse dopo i cori razzisti nei confronti dei napoletani, la squadra di Garcia si riscatta immediatamente e infligge un sonoro 3-0 alla Sampdoria.
La doppietta del ritrovato Destro e la deliziosa punizione di Pjanic mantengono i giallorossi a nove punti dalla vetta con una partita da recuperare.

Consolida sempre più il terzo posto il Napoli, che si porta sul +6 nei confronti della Fiorentina

Napoli Sassuolo

Dopo aver conquistato la finale di Coppa Italia, gli uomini di Benitez mettono alle corde anche il Sassuolo grazie al gol di Dzemaili e ad una magia di Insigne. Un 2-0 che poteva essere anche più rotondo, segno che per la squadra emiliana (alla terza sconfitta consecutiva dall’arrivo di Malesani in panchina) la strada che porta alla salvezza è ancora molto lunga.

L’Inter di Mazzarri si impone a Firenze per 2 a 1

Fiorentina Inter

Nell’anticipo del sabato sera torna al successo l’Inter, che brinda a tre punti d’oro che valgono il quinto posto. A Firenze, in uno dei campi più complicati della Serie A, la squadra di Mazzarri si impone 2-1 grazie ai gol di Palacio e Icardi. Quest’ultimo, dopo aver fatto parlare di sé soprattutto per vicende extracalcistiche (la chiacchierata relazione con Wanda Nara), dimostra di essere anche un calciatore e di poter regalare soddisfazioni ai tifosi nerazzurri.
Per la Fiorentina non basta il momentaneo pareggio siglato dal solito Cuadrado dopo una “papera” di Handanovic.

E’ sempre più sorprendente invece il cammino del Parma

La squadra di Donadoni firma il record di risultati utili consecutivi (12) con una vittoria perentoria a Bergamo. Molinaro (al primo gol in A), l’autogol di Benaluane, Cassano e il fischiatissimo ex Schelotto sono i nomi che valgono un perentorio 4-0 per i crociati, ora a 36 punti e sempre più in corsa per un posto in Europa League.

La Lazio perde e scivola in decima posizione

Rallenta invece la Lazio, che sembra non riuscire proprio a trovare continuità di rendimento.
In Sicilia la squadra di Reja si arrende 3-1 all’arrembante Catania scivolando al decimo posto.
La prima rete di Mauri dopo il ritorno per squalifica non è sufficiente ai biancocelesti. Izco, Spolli e Peruzzi infatti regalano tre punti d’oro ai siciliani, ora distanti un solo punto dalla zona salvezza.

Vincono il Livorno, pareggio tra Genoa e Udinese

Zona salvezza dalla quale riesce a uscire dopo ventiquattro giornate il Livorno, che sale a quota 20 dopo il 2-1 esterno conquistato a Cagliari. Il tiro da quaranta metri d’esterno di Emerson e il rigore di Paulinho portano sul 2-0 i toscani; la splendida conclusione a giro di Nenè accorcia le distanze per i sardi, i quali però non riescono a trovare il pareggio nonostante la superiorità numerica (espulsi Benassi e Ceccherini del Livorno nel finale di gara).

L’ultimo risultato di giornata (lunedì sera chiuderà il programma il posticipo tra Verona e Torino) è il rocambolesco pareggio del Ferraris tra Genoa e Udinese. Finisce 3-3 con una girandola di emozioni dall’inizio alla fine. Per i rossoblù in gol Konatè e due volte Gilardino; per i bianconeri a segno Basta, Fernandes e Muriel. Occasione ghiotta non sfruttata dai friuliani, che avanti 3-1 hanno peccato di ingenuità lasciando colpire per due volte il bomber Gilardino e gettando alle ortiche 3 punti che sembravano già in cassaforte.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 5 minutes, 9 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.