Sabato, 18 novembre 2017 - ORE:11:06

L’Inter non vola, Scuffet sì

scuffet

scuffet

Smartwatch free

Gli uomini di Mazzarri  ospitano al San Siro i ragazzi di Guidolin

L’Inter recupera Juan Jesus e si affida alla coppia d’attacco Icardi-Palacio. Invece l’Udinese inizia senza il suo bomber/bandiera, ovvero Antonio Di Natale. La partita, nei primi 10 minuti, vede un’Inter determinata e vogliosa di fare bene. Gli uomini di Mazzarri vogliono schiacciare i loro avversari nella loro metà campo. Dopo una decina di minuti di dominio interista, la partita diventa estremamente equilibrata. Le due quadre giocano a specchio, atteggiamento che non favorisce lo spettacolo. Infatti il match viene giocato a ritmi blandi e a tratti diventa addirittura noioso. Bisogna aspettare ben 28 minuti per intravedere un’azione pericolosa.
Gli uomini di Guidolin, favoriti dal fatto che gli uomini di Mazzarri hanno alzato il baricentro, con un veloce contropiede si ritrovano nell’area di rigore della squadra milanese. Pereyra scappa nella zona centrale del campo e, appena si è presentata l’occasione, ha servito Muriel. L’offensiva bianconera viene bloccata dall’intervento di Ranocchia sul tiro del giocatore colombiano. La squadra di Udine riesce a gestire bene le sortite degli avversari, sventrando tutti i loro tentativi di portarsi in vantaggio. Al 41° minuto vi è la prima vera palla gol e sono proprio i bianconeri i protagonisti di questa azione. Bruno Fernandes, poco fuori l’area di rigore, tenta il tiro che viene respinto da Handanovic. Badu tenta di insaccare, raccogliendo la respinta del portiere sloveno, ma viene chiuso in calcio d’angolo.
Il primo tempo si conclude al 46° minuto, grazie alla concessione da parte dell’arbitro di un minuto di recupero. Una prima frazione di gara che è sembrata estremamente noiosa e piatta. Gli uomini di Mazzarri, dopo un buon avvio, sono apparsi incapaci di far male. I bianconeri hanno gestito bene le offensive della squadra milanese ed hanno tentato di rendersi pericolosi con un paio di ripartenze.

Grande parata di Scuffet

Il secondo tempo inizia con gli stessi uomini che si sono affrontati nel primo tempo. Al 51° minuto Ranocchia sbaglia il cross che si trasforma in un pallonetto che poteva superare Scuffet, il giovane portiere dell’Udinese. Al 57 “ minuto un’altra occasione per i ragazzi di Mazzarri. Hernanes, da poco più di trenta metri,batte una punizione che finisce di poco al lato. Il secondo tempo, come il primo, non riesce ad entusiasmare. Al 66° minuto si verifica la prima vera occasione dell’Inter. Scuffet, il giovane portiere classe 1996 (17 anni), salva in tuffo la propria porta, deviando in angolo il tiro da fuori area,indirizzato nel sette, di Hernanes. I ritmi iniziano ad alzarsi e l’Inter mette il piede sull’acceleratore. La squadra di Mazzarri vuole a tutti i costi il vantaggio. Al 71° minuto Icardi si rende protagonista di una azione estremamente pericolosa. Il giocatore argentino, dopo aver mancato il pallone sul cross di Jonathan ,colpisce la sfera sul cross di Nagatomo, ma la palla finisce fuori. Mazzarri vuole vincere a tutti i costi e schiera in campo anche Milito, giocando,quindi, con tre attaccanti. All’ 88° minuto Scuffett compie un altro miracolo. Il giovane portiere respinge una conclusione a colpo sicuro dentro l’area di Cambiasso. La partita non finisce qui; infatti al 90° minuto Gervasoni nega alla squadra di Milano un rigore che poteva portarli in vantaggio. Dopo un assedio finale da parte dell’Inter, la partita finisce sullo 0-0. Un primo tempo ed un inizio secondo tempo che non hanno regalato grandi emozioni. Sono stati necessari ben 60 “ minuti per far decollare questo incontro. La squadra di Mazzarri non è riuscita a perforare la difesa ben piazzata dei giocatori di Guidolin. L’Udinese si è difesa bene e porta a casa un punto importante. All’Inter è stato negato un rigore che poteva cambiare le sorti della partita. Sono ben 32 giornate che i nerazzurri non ottengono a favore un tiro dagli 11 metri. Ciò che è emerso da questa partita è stato il talento del giovane portiere Scuffet.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 59 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.