Giovedi, 27 luglio 2017 - ORE:06:51

Lazio-Atletico Madrid 1-3, i biancocelesti con un piede nella fossa


Un super Falcao punisce una brutta Lazio. La gara per i biancocelesti sembrava essere partita con il piede giusto, con il gol di Klose al 19′ del primo tempo. Dopo cinque minuti però, avviene un crollo inaspettato: Adrian segna grazie ad un suggerimento di testa del colombiano Falcao. Quest’ultimo punisce poi i Colchoneros con una doppietta che rende pressoché impossibile una rimonta della Lazio al Vicente Calderon.

LA PARTITA – Al primo minuto si rende subito pericolosa la formazione spagnola, allenata da Simeone (ex Lazio): grande disimpegno di Koke che serve Falcao, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. L’Atletico continua a premere, ma è la Lazio che va in vantaggio: tiro dalla distanza di Candreva, Courtois non trattiene, giunge Klose che si fa trovare pronto, e la mette dentro di rapina. Pochi minuti dopo il crollo degli aquilotti: stacco imperioso di Falcao, la palla arriva ad Adrian che insacca alle spalle di Marchetti. Al venticinquesimo le squadre si trovano sull’1-1. È da qui che inizia il Falcao-show: poco prima della fine del primo tempo l’attaccante porta in vantaggio l’Atletico: il brasiliano Diego offre uno splendido assist al colombiano che segna. La Lazio torna negli spogliatoi con il morale a terra.
Il secondo tempo è la fotocopia della prima frazione: gli spagnoli padroni assoluti del campo, con la Lazio che fatica ad attaccare. La padronanza dell’Atletico viene premiata al 64′:  tiro-cross di Adriano, e ancora una volta Falcao si fa trovare pronto. La reazione della Lazio è spenta e per niente convincente: anzi, i biancocelesti rischiano di subire il 4-1 in più di un’occasione.

La Lazio si trova ormai ad un passo dall’eliminazione, rimontare due gol al Vicente Calderon non sarà per niente facile. La situazione si complica ulteriormente se analizziamo i punti deboli dei biancocelesti: gli uomini di Reja hanno dimostrato una notevole immaturità in ambito europeo. Inoltre la difesa è da rivedere, la Lazio ha lasciato troppo spazio all’Atletico e soprattutto a Falcao, errore che si è rivelato fatale.

TABELLINO DELLA GARA

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Konko, Biava (1′ st Stankevicius), Diakite, Zauri; Matuzalem, Ledesma (39′ st Zampa); Gonzalez (9′ st Kozak), Hernanes, Candreva; Klose. A disp.: Bizzarri, Rozzi, Lulic, Dias.

Atletico Madrid (4-2-3-1): Courtouis; Juanfran (37′ st Salvio), Miranda, Godin, Filipe Luis; Suarez, Gabi; Adrian Lopez (21′ st Perea), Diego (28′ st Turan), Koke; Falcao. A disp.: Asenjo, Dominguez, Pizzi, Assuncao.
Arbitro: Kralovec (R. Ceca)
Marcatori: 19′ Klose (L), 25′ Adrian (A), 37′ e 18′ st Falcao (A)
Ammoniti: Suarez (A), Juanfran (A), Candreva (L)

 


Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 0 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.