Martedi, 23 maggio 2017 - ORE:12:46

I Mondiali sono alle porte: qualche riflessione sull’Italia

Mondiali

Mondiali

Per l’Italia i Mondiali iniziano questo Sabato, ma siamo pronti?

I ragazzi di Mister Prandelli non hanno brillato nelle amichevoli precedenti, mettendo in mostra limiti che al mondiale nessuno vorrebbe rivedere. Dopo aver ottenuto la qualificazione matematica al Mondiale, gli azzurri hanno iniziato a “dormire sugli allori”. Le ultime due amichevoli contro l’Irlanda del Nord ed il Lussemburgo,hanno preoccupato non poco gli italiani. Entrambe le gare sono terminate con un pareggio.

Nonostante ciò, alcuni dati statistici risollevano in parte il morale. L’Italia, nelle amichevoli pre-mondiale, ha sempre incontrato difficoltà. La nostra nazionale inizia a mostrare il suo valore solo nelle partite importanti. Fortunatamente, nel match di domenica, contro la compagine brasiliana, i ragazzi di Prandelli sono riusciti ad imporsi per 5-3. Buoni segnali sono arrivati dall’attacco. Immobile ed Insigne hanno mostrato tutto il loro talento. Immobile mette a segno la sua tripletta personale, mentre Insigne si deve “accontentare” di una doppietta.
Entrambi,con la prestazione di domenica, hanno messo in serie difficoltà Cesare Prandelli. Il C.t. della nazionale dovrà scegliere se schierare Immobile o Balotelli, quest’ultimo non in grande forma, ed Insigne o Cassano.
Mentre il reparto offensivo brilla, non si può dire la stessa cosa della difesa. Troppi errori individuali e qualche perplessità collettiva hanno permesso ai giocatori della squadra brasiliana di segnare tre reti.

Ormai manca poco alla prima partita ufficiale contro l’Inghilterra. Gli italiani affronteranno la squadra dei “tre leoni” il 14 Giugno alle 18 (in Italia alle 24 della notte tra il 14 ed il 15 giugno).
La partita si giocherà a Manaus. La nazionale inglese non è un avversario da sottovalutare. L’ultimo match disputato contro gli inglesi risale a due anni fa,ai quarti di finale degli europei.

Gli azzurri superarono il turno vincendo ai rigori. Hodgson, C. t. della nazionale inglese, crede nella vittoria dei suoi uomini al mondiale. L’ultima amichevole dei “tre leoni” contro l’Ecuador è terminata con un 2-2. Rooney e compagni possono contare su un attacco formidabile, ma la difesa e le fasce rappresentano un punto debole. Possiamo discutere per ore su quale sia la formazione più forte, ma il campo darà il suo verdetto.
Alle 24 tutti seduti davanti lo schermo della Tv a tifare il tricolare.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 44 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.