Lunedi, 20 novembre 2017 - ORE:06:35

Roberto Di Matteo: l’italiano che fa sognare il Chelsea


Smartwatch free

Stasera abbiamo fatto vedere a tutti cos’è il Chelsea”, queste le parole del capitano di una delle più forti squadre di Londra, John Terry, dopo la straordinaria impresa contro il Napoli in Champions League. I Blues hanno ribaltato la pesante sconfitta all’andata, 3-1, con un 3-1 alla fine dei tempi regolamentari, per poi segnare il goal-qualificazione nei supplementari. Il ritorno degli ottavi di finale della Champions finisce dunque 4-1, i londinesi vanno ai quarti dove incontreranno il Benfica. I tifosi dei Blues sognano già la semifinale contro la vincente di Milan- Barcellona. Una delle colonne del Chelsea, Frank Lampard, ha dichiarato a fine partita che malgrado la stagione difficile, “stasera è stato fantastico, un simbolo della nostra determinazione , ora tutto può cambiare: si ricomincia da qui”. I tempi delle sconfitte e delle delusioni sembrano finiti per la squadra di Londra, e grande merito va dato sicuramente al nuovo allenatore: Roberto Di Matteo. Dopo le tante sconfitte e le clamorose figuracce, il proprietario del Chelsea, Roman Abramovic, ha esonerato l’allenatore, ingaggiato ad inizio stagione, Andrè Villas Boas. Al suo posto è andato il suo vice, Di Matteo, che si è rivelato la persona adatta per dare alla squadra le motivazioni giuste in un periodo difficile. “Credo che ribaltare un risultato del genere sia una fatto storico”, ha detto l’italiano nato in Svizzera, Di Matteo. Oltre a questo importantissimo risultato, l’ex giocatore di Lazio e Chelsea, ha ottenuto altre tre vittorie, una in campionato e due in Coppa d’Inghilterra. Ha saputo ridare alla squadra, molto giù di morale, fiducia in se stessa; è riuscito a ottenere quello che mancava al Chelsea, una maggiore solidità difensiva; ha dato fiducia e incoraggiamento ai grandi leader della squadra, che Villas Boas sembrava aver dimenticato, quali Drogba, Terry e Lampard (non è un caso che nella partita contro il Napoli i primi tre goal siano loro). E per il futuro, anche prossimo, del Chelsea, sembra promettere bene.

Carriera da allenatore: Roberto Di Matteo ha iniziato la sua carriera da allenatore nel 2008, in Inghilterra, allenando il terza serie la squadra Milton Keynes Dons. Ottenuti grandi risultati con questi piccolo team, viene ingaggiato dal West Bromwich Albion, che militava nella seconda serie. Grazie al suo carisma, Di Matteo riesce a portare questa squadra nella prima serie, la premier league. I risultati non sono stati dei migliori però, e il padrone del team lo esonera nel 2011. Successivamente il nuovo allenatore del Chelsea, Andrè Villas Boas, lo sceglie come suo vice in panchina. Dopo l’esonero di Villas Boas, Di Matteo diventa allenatore del Club di Londra, al quale ridà fiducia, orgoglio, e ottimi risultati.

Curiosità: da giocatore del Chelsea, Roberto Di Matteo, ha vinto due finali di Coppa d’Inghilterra, segnando in entrambe le occasioni.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 0 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.