Giovedi, 21 settembre 2017 - ORE:21:16

Wesley Sneijder: un intrigo tutto nerazzurro


Intrigo SneijderWesley Sneijder fantasista olandese classe 1984, è passato da essere il punto fermo della squadra interista, da eroe del triplete mourinhano del 2010, ad una sorta di tabù e di elemento scomodo per lo scacchiere nerazzurro.

Voluto fortemente dall’allora tecnico Josè Mourinho, nell’estate 2009 arriva all’Inter per 15 milioni di euro dal Real Madrid, per dare quella qualità al centrocampo nerazzurro pronto a sferrare l’attacco decisivo per la conquista della champions. Risultato? missione compiuta, e Wes si è rivelato un uomo essenziale, determinante soprattutto nelle sfide dirette contro Chelsea e Barcellona, laureandosi alla fine campione d’Europa.

Da allora con il suo club di appartenenza ci sono stati soprattutto momenti non facili: partendo dalla difficile collocazione nel 3-4-3 di Gasperini, poi ad essere la causa della crisi di risultati e del conseguente esonero di Ranieri nella stagione 2012. Oggi Wesley Sneijder non fa più parte della rosa, di facciata per motivi tecnici, come specificato da Stramaccioni, ma ufficiosamente per motivi di contratto.

Intrigo Sneijder

L’olandese sulla scia della vittoria della Champions League ha ricevuto un adeguamento contrattuale che ha fatto lievitare il suo stipendio fino a oltre 6 milioni di euro annuali; adesso queste cifre sono incompatibili con la politica ingaggi della società di Massimo Moratti, e per questo motivo se Sneijder non accetterà la nuova proposta di ingaggio ridotto, sarà costretto a rimanere lontano dai campi di gioco. L’agente del numero di 10 olandese, minaccia di prendere provvedimenti nei confronti della società meneghina, invocando il mobbing.

Intrigo Sneijder

Intanto la sessione invernale di calciomercato si avvicina e il nome di Wesley Sneijder è stato accostato a diverse squadre: in primo luogo si sono avvicinati degli emissari dell’Anzhi, la squadra multimilionaria russa che vede nelle sue fila un’altro eroe del triplete, Samuel Eto’o, ma questa soluzione non piace, a causa del livello del campionato russo, non considerato all’altezza delle doti dell’olandese, che vuole riconquistare la nazionale e un pass per il prossimo mondiale.

Un’altra candidatura che per la stessa motivazione verrebbe scartata è quella del Fenerbache. Maggiormente suggestivo invece sarebbe l’arrivo di Wes allo Shalke 04, in cambio del giovane fantasista tedesco Draxler, di modo che Sneijder possa raggiungere i suoi connazionali Afellay e Huntelaar.

Ad un colpo di scena teatrale ci sta pensando anche Adriano Galliani, sarebbe un vero e proprio sgarbo dei cugini rossoneri del Milan, che non ne fanno mistero, ma sono dei grandi estimatori del talento di Utrecht, e starebbero pensando in caso di una mancata cessione di Sneijder da parte dell’Inter, di fare un’offerta il 31 gennaio di prestito oneroso con diritto di riscatto per trattenere Wes a Milano, come desidera fortemente la sua compagna Yolanthe Cabau. L’intrigo è servito.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 57 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.